Museo Rosenbach – Zarathustra

Ho sempre considerato la stagione del prog-rock italiano come una fase decisamente sopravvalutata e mitizzata, una ribellione maturata in seno alla cultura pop sovente fine a se stessa e reprensibile. Suonare bene, tecnicamente bene, e sperimentare ostinatamente nuovi linguaggi nel rock e attraverso altri generi non significa per forza essere originali, creativi ed esteticamente rilevanti. […]

Igor Wakhévitch

L’esoterismo sinfonico del dottor Wakhévitch

Compivo le mie tristi e disordinate ricerche su YouTube per scovare pezzi italiani di library music anomala, roba un po’ sconnessa e sghemba (si chiama library quella produzione generica di suoni o commenti tematici musicali che fino a qualche decennio fa veniva raccolta in album per essere poi sfruttata su documentari, film e programmi radiofonici […]

Saint Just – La Casa Del Lago (1974)

I Saint Just si formano a Napoli del 1973. Nell’epoca aurea del prog italiano. Partono come trio: alla voce c’è Jenny Sorrenti (sorella di Alan, anche lui nei primi anni ’70 impegnato in ambito progressivo), il chitarrista Toni Verde e il sassofonista Robert Fix. Dopo un entusiasmate primo omonimo lp, prodotto insieme ad Alan Sorrenti […]

Continuando la navigazione su questo sito web acconsenti all'utilizzo di cookies. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close