Lubomyr Melnyk – Fallen Trees (Erased Tapes, 2018)

Per istinto e cultura, forse in quanto volpe di fronte a un grappolo d’uva inattingibile, mi sono sempre dichiarato nemico del virtuosismo. Non mi piace che si faccia oltre per mero sfogo di perizia e che lo stile si pieghi troppo semplicisticamente (senza antitesi) alla dimostrazione di abilità, obliando cioè il fine principale di ogni […]

World’s End Girlfriend – MEGURI (Virgin Babylon Records, 2018)

Autore di almeno dieci album lunghi, di molti ep e di imprecisate colonne sonore, lo sperimentatore giapponese Katsuhiko Maeda, in arte World’s End Girlfriend, godette in passato di un accenno di popolarità underground, quando i suoi lavori furono prodotti e messi in risalto dalla Erased Tapes. Ma, dopo un lungo periodo di vagabondaggio fisico e […]

World’s End Girlfriend: walzer, neoclassicismo e programming sound dal Giappone

World’s End Girlfriend è il moniker del producer giapponese Katsuhiko Maeda, abile contaminatore di linguaggi etereogenei (elettronica, jazz, post-rock, contemporanea, ambient) promosso dalla Erased Tapes. La sua ultima fatica discografica, che esce autoprodotto su Virgin Babylon Records, è intitolata “Last Waltz” e risuona come un’inquietante e incantevole viaggio tra atmosfere spettrali, post-idm, barocche, pop e minimaliste […]

Māra, il nuovo progetto di Faith Coloccia

Māra è il nuovo progetto dell’americana Faith Coloccia (graphic artist, sperimentatrice di synth, pianista, cantante, collaboratrice di Boris, Wolves in the Throne Room, Pyramids e componente dei Mamiffer e degli House of Low Culture). Il disco in uscita arriva in questi giorni per SIGE e s’intitola “Surfacing“. Il primo estratto, con videoclip associato, è la […]

Kiasmos, il minimalismo glaciale di Reykjavík

Cosa succede se un compositore elettronico d’avanguardia come Ólafur Arnalds si mette a fare musica con un oscuro interprete di electro-pop come Janus Rasmussen (Bloodgroup) in un grigio studio islandese? Vengono fuori i Kiasmos con il loro disco omonimo edito da Erased Tape, dove risuona roba idm dalle atmosfere minimali e ambientali. Suoni neoclassici, freddi, […]

Never Sol – Under Quiet (Denovali, 2014)

Sára Vondrášková, aka Never Sol, è una raffinata cantante ceca, brava con i registri malinconici e tragici su partiture minimali di pianoforte arricchite da arrangiamenti post-wave e soavemente elettronici. Nel suo disco d’esordio “Under Quiet”, un doppio, insiste su toni bassi e medi, accompagnata da effetti sonori ricercati e angosciosi. Proprio come in un mosaico […]

Owen Pallett – In Conflict (Domino, 2014)

Giovane polistrumentista, bravo violinista, intelligente compositore di colonne sonore per immagini (suo lo score di Her di Spike Jones) e videogame, collaboratore di vari artisti importanti del nuovo indie rock (Arcade Fire, Beirut) e del pop più becero, turnista e cantante… Owen Pallett dà il meglio di sè negli album solisti, quando si lascia andare […]

Home Normal, neoclassica e sperimentale dal Giappone

La Home Normal è una piccola etichetta giapponese che produce musica sperimentale, minimal folk, neoclassica e ricerca ambient. Per celebrare il ritorno in attività e il ricordo del terremoto di Tohoku del 2011 che ha distrutto il loro studio e il loro magazzino, la Home Normal ha organizzato un concerto di all stars e una […]

Franz Kirmann, la neoclassica che si trasforma in elettronica

Franz Kirmann è un giovane producer e musicista francese trasferitosi a Londra, dove suona con i Piano Interrupted. La Denovali Records pubblicherà a luglio il suo secondo album solista “Meridians“. Il primo singolo è già uscito e si chiama “Dancing On The Edge Of The Void“, un interessante esperimento di commistione tra ambient colta ed electro…

Thee Silver Mt. Zion Memorial Orchestra – Fuck Off Get Free We Pour Light On Everything (Constellation, 2014)

“Fuck Off Get bla bla bla…” è un disco tecnicamente interessante, che suggerisce alcuni dubbi critici già prima dell’ascolto. C’è chi stima Efrim Menuck, (Godspedd You! Black Emperor e Thee Silver Mt. Zion) come un venerando maestro, il Gesù Cristo risorto del post pock, da omaggiare e rispettare con devozione sincera. E c’è invece chi […]

Continuando la navigazione su questo sito web acconsenti all'utilizzo di cookies. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close