The KVB – Only Now Forever (Invada, 2018)

Ho ascoltato il disco “Only Now Forever” l’altroieri. Perché mi ricordavo di aver già ascoltato qualcosa dei The KVB e mi pareva si trattasse di roba decente. Il problema è che dei miei ricordi non posso mai fidarmi, anche perché la soglia di tolleranza che applico a ciò che ascolto e che, inevitabilmente, caratterizza il […]

R. Missing – Unsummering

Il duo newyorkese R. Missing (Sharon Shy alla voce e Toppy alle basi) suona un’elettronica dark, ispirata a nomi blasonati della darkwave. La voce femminile è – come è facile immaginare dati i presupposti – eterea, riverberata al massimo (anche in stile shoegaze), e vaga su un tappeto di tastiere e synth, appena supportata da […]

Der Zeltweg: Italian Tapes Industrial Music 1982-1984

La tedesca Mannequin Records inaugura il suo nuovo catalogo di ristampe con una stupenda collezione di recupero storico di brani cold-wave e synthwave italiani. Titolo dell’opera “Der Zeltweg: Italian Tapes Industrial Music 1982-1984“. Già in passato l’etichetta aveva fatto uscire un box dedicato alle prime musiche elettroniche stampate in Italia (“Danza Meccanica: Italian Synth Wave […]

Schonwald, “Dream for the Fall”

Gli Schonwald pubblicano un nuovo disco via Anywave intitolato “Dream for the Fall“. Nove tracce tra darkwave (la caduta) e shoegaze (il sogno), passando attraverso elettronica depressiva e suoni cold di caratura neoclassica. Niente niente il gruppo di Ravanna si è messo in testa di trasformare l’ex decadente capitale dell’Impero Romano d’Occidente in nuovo paradiso-purgatorio […]

Be Forest – Earthbeat (We Were Never Being Boring, 2014)

(Late, again) Anche questa la faccio uscire in vistoso ritardo, trattandosi di un disco di inizio anno, ma con i Be Forest ho deliberatamente preso tempo. Ne avevo sentito parlare in occasione del disco precedente, “Cold”, cui avevo colposamente prestato poca attenzione, forse per un certo revival new-wave/shoegaze di cui avevo scarso bisogno al momento. […]

Shad Shadow, dark-electro in down

Alessandra Gismondi e Luca Bandini danno vita a un nuovo progetto parallelo agli Schonwald, questa volta dichiaratamente electro-oriented e dark-wave, chiamato Shad Shadows. Prime impressioni: ottimi i suoni di synth, gli effetti elettronici, i beat da ebm virata cold-wave e i legami al gotico italiano (inteso come filone cinematografico anni ’70)… Il brano proposto è […]

The Cure - Pornography

The Cure – Pornography

Volgarmente considerato come l’atto conclusivo di una esoterica (in senso filologico) trilogia, inaugurata con l’acerbo “Three Imaginary Boys” e maturata con il più convincente “Seventeen Seconds”, il disco dalla copertina rossa, “Pornography”, non è un contenuto facile da recensire. Questo non tanto per la difficoltà di assegnargli una “etichetta” di genere o un valore finale […]

Der Noir - A Dead Summer

Der Noir – A Dead Summer

L’etichetta “Cold Wave” è assai sfuggente. C’è quella originale, di matrice francese, che ha a che fare con la New Wave più dark e urticante, figlia di una lettura mitologica di “Closer” dei Joy Division e in particolare del sound creato da Martin Hannett, storico produttore dell’epoca; e poi c’è la cold americana, vicina alla […]

Cold Cave, “Cherish the Light Years”

L’artista americano Wesly Eisold suona darkwave e synthpop tenebroso sotto la sigla Cold Cave, rinnovando il senso della new wave originaria con influenze noise ed electro. Il suo nuovo album, il secondo in carriera, è intitolato “Cherish the Light Years” ed esce per Matador. Sembra un’operazione assai nostalgica, ma la scrittura offre comunque sfumature originali […]

Continuando la navigazione su questo sito web acconsenti all'utilizzo di cookies. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close