Art Tatum, vertigini e virtuosismo

La virtus era per i latini la disposizione spirituale orientata o finalizzata al bene. Ma con lo stesso termine s’indicava pure la forza fisica o l’onore… A chiamarsi così c’era anche una divinità astratta che personificava il valore militare. La parola deriva infatti da vir, uomo, e indicava le doti proprie dell’essere forte e determinato, […]

Duke Ellington, vita e miracoli

Quando il proibizionismo, la disoccupazione e il bastardissimo boll-weevil (il parassita del cotone cantato dalle voci blues del Sud) allontanarono quasi tutti i jazzmen dalla natia New Orleans, furono Chicago prima e New York poi a ospitare il jazz, trasformandosi in nuove capitali della cultura musicale afroamericana. La migrazione fu un avvenimento inizialmente traumatico, ma […]

Jimmy Blanton

Jimmy Blanton e la rivoluzione dal basso

Jimmy Blanton è considerato dagli storici del jazz e dagli amanti del genere come il primo grande virtuoso del contrabbasso. La sua breve carriera iniziò a soli vent’anni al fianco di uno dei più famosi compositori della storia del jazz, Duke Elligton. In ambito classico e orchestrale il contrabbasso aveva sempre svolto una funzione ritmica […]

Continuando la navigazione su questo sito web acconsenti all'utilizzo di cookies. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close