Addio a Holger Czukay dei Can

Come avrete notato, se ancora capitate ogni tanto da queste parti, abbiamo un po’ mollato con le news. A dire il vero anche con il resto. Visto che nessuno ci paga e non abbiamo sottoscritto alcun impegno di procedura editoriale, ci sentiamo abbastanza a posto con la coscienza e tutto il resto. Nel profondo, contiamo […]

“La ritmica nel XX secolo”, una ricerca di Bruno Benvenuto

La ritmica nel XX secolo è un’interessante ricerca di musicologia comparata a cura del prof. Bruno Benvenuto disponibile sul sito del Conservatorio di Salerno G. Martucci (www.consalerno.it). Alla base di tale progetto c’è la volontà di rendere fruibile una nuova e ragionata antologia della musica “ritmica” del XX e XXI secolo, studiando e analizzando il […]

La Soave ristampa “Motore Immobile” di Giusto Pio

“Motore Immobile” fu il capolavoro sperimetale e minimale del violinista e compositore veneto Giusto Pio, scomparso il febbraio scorso all’età di novantuno anni. E proprio ora la Soave ristampa quell’opera del 1979, un gioiello di avanguardia fruibile e sperimentazione mistica e dronica, guidata da organi sfumati, voci salmodianti (a cantare è Franco Battiato, che è […]

William Basinski – A Shadow in Time (Temporary Residence Ltd., 2017)

Nel radicalismo estetico di William Basinski non è mai stata dissimulata quell’impressione di ingenuità creativa che mira (ancora) all’impossibile espressione pura di libertà intellettuale truccata da autenticità. Tuttavia l’artista si è anche dimostrato cosciente della brutale e triste coercizione agita dal gusto storico e dai limiti delle tendenze contingenti sulle possibilità dell’arte. E si è […]

Oneida & Rhys Chatham, “What’s Your Sign?”

L’incontro dell’anno in ambito avant-music: Rhys Chatham e gli Oneida, l’eroico compositore e sperimentatore minimalista accademico ed extraaccademico newyorkese e i noise-maker psichedelici di Brooklyn hanno infatti prodotto un album insieme editato da Northern Spy Records. Il disco si chiama “What’s Your Sign?“. Ne vengono fuori sei tracce di ricerca rumorosa, tra deliri electro-noise, no-wave, […]

Addio a Pauline Oliveros

Se ne è andata anche Pauline Oliveros, musicista e compositrice fondamentale per la ricerca estetica del Novecento. Aveva ottantaquattro anni, ma era ancora in giro, con la sua fisarmonica. Cresciuta musicalmente a San Francisco negli anni della protesta, la Oliveros collaborò con Terry Riley e fu membro fondatore del San Francisco Tape Center. Sperimentò tutti […]

Eli Keszler, “The Immense Endless Belt of Faces”

La Empty Editions è una nuova etichetta berlinese di ricerca e sperimentazione elettronica. La prima uscita del loro catalogo è dedicata all’arte drone-electro di Eli Keszler, percussionista e produttore newyorkese di grande sensibilità artistica e compositiva. Il disco, in uscita il mese prossimo, si chiama “Last Signs of Speed“. Noi vi facciamo ascoltare l’affascinante anticipazione: […]

Charlemagne Palestine al Terraforma di Milano il primo luglio

Il Terraforma Festival si terrà il primo, il due e il tre luglio a Villa Arconati a Milano, con possibilità di campeggio, costo di 20-25€ a serata (o abbonamento più campeggio a 90€). I nomi in programma sono eccezionali. Si parte il primo luglio con il compositore e visual artist contemporaneo Charlemagne Palestine, anticipato da […]

Licht-Akiyama Trios – Tomorrow Outside Tomorrow (Editions Mego, 2016)

lan Licht, sperimentatore drone-noise, e Tetuzi Akiyama, chitarrista eroe dell’improvvisazione free giapponese, hanno registrato due lunghe composizioni di avanguardia rock espressionista e minimale (quella roba là che un po’ ti diverte, un po’ ti scassa il cazzo e ti fa chiedere mille volte: “e insomma?”), appoggiandosi alternatamente a un ospite-vertice, il tertium datur, tramite cui […]

Lo streaming completo di “Love Streams” di Tim Hecker

Il nuovo album di Tim Hecker, “Love Streams“, punta molto sulle voci, sulla trascendenza ritmica e sulle atmosfere sospese. Suggerisce incanto e la narcosi, e più spesso qualcosa di simile all’apoplessia. Dentro ci sono collaborazioni con Ben Frost, Jóhann Jóhannsson, Kara-Lis Coverdale, Grímur Helgason e dell’Icelandic Ensemble Choir. Ascoltarlo qui sotto.  

Continuando la navigazione su questo sito web acconsenti all'utilizzo di cookies. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close