«

»

Ben Hopkins dei PWR BTTM accusato di molestie sessuali (e l’etichetta blocca il loro nuovo disco)

Due giorni fa sarebbe dovuto uscire su Polyvinyl Records “Pageant“, il secondo album del queer-punk duo newyorkese PWR BTTM, ma l’etichetta ha interrotto la distribuzione e la vendita del disco e licenziato la band. Tutto questo perché giorni fa un gruppo di fan di Chicago hanno denunciato su Facebook di aver ricevuto gravissime violenze e molestie sessuali, ingiurie a carattere antisemita e vessazioni da parte di Ben Hopkins, il cantante del duo (che è stato accusato di approfittare di minorenni ubriache, di istigare giovanissimi a pratiche di sesso violento e altre schifezze: i più morbosi possono studiarsi tutta la situazione qui…) Hopkins ha prontamente negato e denunciato per diffamazione la voce anonima della rivelazione, ma la questione è comunque molto grave e a questo punto anche abbastanza confusa. Intanto la label ha prontamente dichiarato la propria posizione denunciando il comportamento di Hopkins e segando il duo e i maggiori festival americani hanno cancellato i concerti del gruppo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Completa la seguente equazione (anti-spam) * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Continuando la navigazione su questo sito web acconsenti all'utilizzo di cookies. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

_<_ _R_