Basta con le news

Basta con le news, cui non sappiamo né possiamo stare ancora dietro. Con tutta la buona volontà, non è più cosa. Siamo partiti da una curva storta di desiderio, inadatta all’intenzione di tenerci e tenervi informati. Ci abbiamo comunque provato, incaponendoci sulla questione per un tempo abbastanza lungo, abbastanza disperato e abbastanza incosciente. Ma la disperazione e l’incoscienza, si sa, funzionano sempre fino a un certo punto. Quale punto? Probabilmente questo: il momento in cui il piccolo cerchio in cui viviamo non è più riuscito a trovare il coraggio di affacciarsi al mondo. E che senso potrebbe avere allora continuare a segnalare ciò che ci sfugge?

Poco male. In certi casi non c’è niente di meglio che lasciarsi sfuggire le cose, ignorarle e alzare le spalle. E poi abbassarle di nuovo, per permettere una sbirciata. Nel senso che su musicaddiction troverete notizie vecchie e vecchissime. Una specie di archivio terremotato di news parziali e disordinate.

Leggetevi quelle.

Autore dell'articolo: Giuseppe Franza

cose che mi piacciono: cocacola, nietzsche pre-crepuscolo degli idoli, sonic youth, goleador (alla cocacola), céline, mario bava, controriforma, hegel, le anime morte, penne staedtler permanent, giambattista basile, segnalazioni cinematografiche del centro cattolico, the stooges...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa la seguente equazione (anti-spam) * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.