Roy Harper – Valentine (1974)

Artista brillante e incostante, Roy Harper è conosciuto dal grande pubblico soprattutto per essere stato la voce di “Have A Cigar”, da “Wish You Where Here” dei Pink Floyd, e protagonista del brano “Hats Off to ‘Roy’ Harper” dei Led Zeppelin… Ma al di là delle curiosità da libretto, Harper è un cantautore britannico di enorme talento, molto apprezzato nell’ambito del rock e del folk. Uno spirito fragile, schivo, ma anche un autore di splendidi album.

Nel 1974 Harper pubblica uno dei suoi dischi più belli e oscuri, “Valentine”, recuperando brani composti (e non inclusi) nelle sessions di “Stormcock” (1971) e “Lifemask” (1973). L’album, a torto considerato come un episodio minore della sua carriera, vanta la collaborazione di grandi artisti come Jimmy Page e Keith Moon (“Male Chauvinist Pig Blues”), Ian Anderson (“Home”) e Ronnie Lane (“Acapulco Gold”). Ma a brillare è soprattutto la scrittura del cantautore, con la sua potenza melodica e drammatica. Il lavoro contiene dieci brani di ottimo folk-rock romantico, in cui il cantautore osa contrasti armonici e appassionate confessioni liriche, supportato dalla sua voce calda e dalla riconoscibilissima tecnica chitarristica. Ogni brano merita attenzione, ma tra tutti spicca questa splendida “I’ll See You Again”.

Autore dell'articolo: The Musical Box

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Completa la seguente equazione (anti-spam) * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.