Archivio Categoria: Musique d’essai

Analisi fenomenologica di musiche, tendenze e situazioni culturali che hanno cambiato la storia, rivoluzionato le ragioni e ampliato il senso dell'arte... anche se quasi nessuno se ne è accorto o ci ha fatto veramente caso. Musica di ricerca, avanguardia e recuperi critici di grandi artisti del passato e del presente.

Fenomenologia della Mooseca!

Per chi, come me, ha vissuto il quiz musicale e televisivo Sarabanda da settenne, Enrico Papi è un ricordo sbiadito e un po’ imbarazzato di un personaggio occhialuto dalla simpatia sospetta, cioè poco credibile. Uno che si impegnava per sembrare allegro, proprio come fanno certi vecchi zii, che uno poi finge di non conoscere, o quei …

Continua a leggere »

Freudom: come il pop italiano si è liberato dal principio di autorità

Mentre “Occidentali’s Karma” di Francesco Gabbani (vincitore del Festival di Sanremo 2017) sta per toccare quota cento milioni di visualizzazioni su YouTube, l’intellighetia critica musicale italiana si preoccupa di tutt’altro, concentrandosi su storie lontanissime e differenti contesti argomentativi, preferibilmente stranieri (la poetica di Kendrick Lamar, l’intimismo di Father John Misty, il lutto di Mount Eerie…). …

Continua a leggere »

Bello Figo, bello vero

Si è fatto un gran parlare di Bello Figo (graficamente noto come Bello FiGo), giovane rapper parmense di origini ghanesi, in quanto fenomeno para-culturale e mediatico di forte presa (più della millechiodi) e come parabola e metro di giudizio e di suscettibilità per gli umori di un popolo, quello italiano, sempre a caccia di nuovi …

Continua a leggere »

Punk: chi e dove?

Uno dei dilemmi irrisolti della storia della musica riguarda il luogo d’origine del movimento punk e il gruppo a cui affibbiarne la paternità artistica. C’è chi cita New York e quindi i Ramones, insistendo sul primato cronologico della scena del CBGB. Poi chi preferisce menzionare Londra, con King’s Road e i Sex Pistols, dove la …

Continua a leggere »

Una news al giorno toglie il retore di torno…

Escludendo webzine amatoriali, blog e pagine settoriali, tra i domini italiani sopravvivono almeno cinquanta siti che propongono news più o meno aggiornate sul mondo della musica. Alcuni di essi giocano sulla quantità, altri sulla specificità, altri ancora sulla velocità. Anche musicaddiction fa parte di questa mesta compagnia, ma non può certo dirsi in gara in …

Continua a leggere »

Inattuale sugli inattuali Viet Cong

(À la recherche du temps perdu) Mentre scrivo, il timore di sminuire troppo semplicisticamente la next big thing del momento mi sfiora più di una volta. Voglio dire, con i Viet Cong e tutto il clamore suscitato dal loro omonimo lavoro, siamo di fronte a un fenomeno che non si esaurisce nel discorso musicale. È …

Continua a leggere »

Lo sciamanesimo ultramoderno di Edgard Varèse

L’oscuro sciamano siberiano mirabilmente descritto da Mircea Eliade nel fondamentale Lo Sciamanesimo suona tamburi e campane inventando ritmi inauditi per scacciare o richiamare spiriti, per separarsi dalla mondanità e preparare lo stato di trance che lo metterà in contatto con se stesso e con il mondo dei morti… Edgard Varèse nasce il 22 dicembre 1883 …

Continua a leggere »

Comprensibilità e ripetizione: One Direction

“Ritorniamo dunque indietro, alle epoche più antiche! L’effetto prodotto è il principio fondamentale della comprensibilità! Ciò che immediatamente colpisce è la ripetizione; risulta quasi infantile. Ma come si può raggiungere più agevolmente la comprensibilità? Proprio con la ripetizione. Tutte le forme musicali si fondano su questo principio”… parole di Anton Webern a proposito del periodo …

Continua a leggere »

Rumore cerebrale, come far suonare la mente

Già da qualche tempo compositori d’avanguardia, ricercatori e sound-artist stanno cercando di promuovere musica prodotta o carpita dalle onde cerebrali. Niente di così strano, o troppo futuristico… Si riesce da decenni, e senza alcun problema tecnico, a tradurre gli impulsi mentali in onde grafiche e immagini analizzabili, si sa in che modo il cervello umano …

Continua a leggere »

Provocante in che senso? Dal pop al sex-pop…

La musica pop è una strana forma di provocazione, da sempre audace nelle forme esteriori e accattivanti dell’appariscenza, ma meno coraggiosa in termini di sostanza e di messaggio. Più passano gli anni e più il pro-vocare della musica si consolida nello showbusiness limitandosi al provocante (e meno al provocatorio), cioè a un carattere dominato da …

Continua a leggere »

Post precedenti «

Continuando la navigazione su questo sito web acconsenti all'utilizzo di cookies. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

___◄ R___