Archivio Categoria: Interviste

Le interviste di Music Addiction: incontri in esclusiva con grandi artisti e band emergenti.

Intervista a Maiqqu, producer 8 bit

Diciamoci la verità, se qualcuno vi dicesse “Stasera andiamo a vedere uno che suona i Game Boy?” lo prendereste per matto. Invece andateci, e conoscerete Maiqqu. Il palermitano Maiqqu suona elettronica 8 bit, usando dei Game Boy (sì, i giochi Nintendo della nostra infanzia) modificati come samplers. La musica è assurda, riesce a stupire perchè …

Continua a leggere »

Intervista a Renato Ferreira dei Trolleybus

  Renato Ferreira è un musicista brasiliano originario di San Paolo. Vive in Olanda, dove ha studiato composizione presso il Conservatorio de L’Aia. È attivo nella scena di improvvisazione libera di Amsterdam ed è parte di vari gruppi, sia come sassofonista che come contrabbassista. Nei Trolleybus, Renato suona il contrabbasso insieme alla pianista-tastierista olandese Nora …

Continua a leggere »

Intervista ai Dade City Days

I Dade City Days sono una band emergente proveniente dal panorama bolognese. Andy Harsh (voce, chitarra, synth), Gea Birkin (basso, voce) e Michele Testi (batteria, drum machine) intendono ammaliare i fan della musica shoegaze e new wave con il valore aggiunto dell’elettronica e liriche in italiano… Il loro primo disco “VHS” uscirà il cinque febbraio via …

Continua a leggere »

Intervista a Francesco Mascio (15/01/2016)

Francesco Mascio da Cassino è un giovane artista jazz dal curriculum importante, ma in perenne ricerca d’ispirazione. Gli amanti della chitarra jazz ne apprezzeranno il tocco e lo studio, ma la sua musica è da sempre aperta a suggestioni varie e mutevoli. Come autore è un chitarrista capace di orchestrare canzoni spirituali, che accompagnano gli …

Continua a leggere »

Intervista a Tony Tammaro

Il maestro Tony Tammaro meriterebbe una presentazione sofisticata, puntuale e originale che forse non sono in grado di fare. Anzi, probabilmente mi salvo, perché il signor Tony Tammaro non ha bisogno di alcuna presentazione. Tutti lo conoscono e tutti lo apprezzano, perché da anni rinnova il senso della musica umoristica e caricaturale con trovate geniali …

Continua a leggere »

Intervista a Nina Madù e le Reliquie Commestibili (11 novembre 2015)

Reliquie… e non a caso. Il progetto musicale Nina Madù e le Reliquie Commestibili è un’operazione di riciclo e di rinnovo artistico, una conversione abbastanza solita nel panorama pop-demenziale italiano: un vecchio esperimento teatrale che si trasforma in gruppo da dischi e concerti… Camilla Barbarito, Ulisse Garnerone “Bullo Psicologico” e Fabio Marconi “Abietto Infame” tornano …

Continua a leggere »

Intervista a Enrico Tiberi aka Nrec (16 settembre 2015)

Tra gli artisti italiani più interessanti scoperti negli ultimi tempi grazie a Music Addiction c’è Enrico Tiberi, titolare di vari progetti di musica rock e alternativa e sperimentatore dark-electro come Nrec (di cui è da poco uscito il disco lungo “Signals”). Per chi volesse approfondirne la conoscenza attraverso il social-voyeurismo o l’ascolto, questa è la …

Continua a leggere »

Flussi 2015: Intervista a Giulio Aldinucci

Giulio Aldinucci, senese, classe 1981, ha messo in discussione una buona parte delle mie idee preconcette sulla spazialità e sulla geografia dell’arte. In un’introduzione a questa intervista che non tenesse in nessun conto quello che ci siamo detti, l’avrei definito un musicista riconducibile a quel filone dell’elettronica italiana che non si accontenta dei ristretti orizzonti peninsulari …

Continua a leggere »

Intervista a Daniele Orlando (CPU records)… Il nuovo modo di essere un’etichetta

La realtà salernitana è, dal punto di vista discografico, davvero piccola, nonostante le persone che si dedichino alla musica siano tante, a livello indie e mainstream. Da qualche anno, però, si respira aria nuova. Sono varie le proposte messe in campo per dare maggiore visibilità ad artisti emergenti, giovani musicisti e produttori geograficamente e culturalmente …

Continua a leggere »

Intervista a Daniele Brusaschetto

Il torinese Daniele Brusaschetto è uno dei più oscuri e viscerali cantautori del panorama indie italiano. Scrive canzoni sì, ma vestite di rumori, sperimentazione e pattern elettronici da terrorista sonoro. Ho ascoltato il suo ultimo album “Rapida e Indolore” con grande soddisfazione, apprezzando sia lo sforzo autoriale che quello avanguardistico. Da una parte i testi, …

Continua a leggere »

Post precedenti «

Continuando la navigazione su questo sito web acconsenti all'utilizzo di cookies. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

___◄ R___